Fulvio S

 

 

NOME:    Fulvio

COGNOME: S.

Età: 53

PROFESSIONE: Tecnico di laboratorio meccanico presso scuola statale

ATTIVITA’ SPORTIVE:  Frequente e costante attività in palestra

Problema Specifico: Lombo cruralgia cronica resistente a vari trattamenti.

 

Il mio problema è iniziato tre anni addietro manifestandosi come un "indolenzimento" nella parte perianale, in seguito evolvendosi in un dolore costante alla gamba destra, dall'inguine fino alla caviglia.

Negli anni ho svolto varie visite ed indagini, con scarso successo, fra cui andrologi, per cercare di determinare il tipo di problema, e quindi indirizzarmi allo specialista adeguato, mi è stato consigliato di eseguire una risonanza alla schiena, dalla quale è emersa una protusione non modesta in L1 con conseguente "schiacciamento" dei fasci nervosi che sono la causa dei sintomi sofferti.

 

È a questo punto, che una Fisiatra, dopo aver visto la Risonanza della schiena, mi ha consigliato di rivolgermi al Centro “Fisiosan CRCV” per svolgere le terapie più indicate.

 

Prima di iniziare le terapie al CRCV soffrivo di indolenzimento e formicolio alle natiche, in tutta la parte perianale, sofferenza al pube, dolore nella parte lombare e dolore alla gamba destra

 

Al “CRCV” dopo la visita preliminare fatta con il dott. Segina, nella quale si è focalizzato il mio problema, mi sono stati spiegati dei tipi di esercizi da fare a casa ( semplici e non impegnativi) i quali fin da subito mi hanno dato sollievo e, proseguendoli, dopo breve hanno fatto sparire completamente il dolore alla gambe e la sensazione d'indolenzimento. Contemporaneamente sotto l'attenta tutela del dott. Braico e della dott.ssa Cacciatore, ho eseguito degli appositi esercizi sui macchinari di cui il Centro è dotato, e sono stato in grado di cambiare la mia solita postura assumendone una corretta. Posso ora affermare che il mio problema è risolto, ma il merito maggiore del Centro è stato quello di capire finalmente di cosa si trattasse e la maniera corretta d'agire, cosa che nei precedenti tre anni e con vari altri medici non era stato possibile.

 

Attualmente i sintomi sono del tutto scomparsi e sicuramente rimarranno sotto controllo continuando a fare gli esercizi domestici consigliati. Cammino meglio, mi muovo più agilmente e mi sento più tonico nella parte della schiena allora sofferente.